Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a 100€

FREE SHIPPING within Italy on orders over € 100.

L’azienda agricola Brancaia nasce nel 1981, quando Brigitte e Bruno Widmer acquistarono un casale abbandonato a Castellina in Chianti, nel cuore della Maremma Toscana. In poco tempo, con amore e passione, la coppia è riuscita a trasformare quella struttura fatiscente in una vera e propria azienda agricola e ad ottenere, già nel 1983, il riconoscimento di Migliori Chianti Classico secondo Vinum, la più celebre ed autorevole rivista svizzera di critica enologica.
Oggi l’azienda ha festeggiato 40 anni ed è gestita dalla seconda e dalla terza generazione Widmer che, proprio come in origine, continua a dedica grande cura al rispetto della natura, alla valorizzazione delle qualità e tipicità del territorio e alla ricerca di innovazioni che permettano di creare sempre prodotti migliori. A questo proposito Brancaia svolge continuamente test all’interno dei propri vigneti e delle proprie cantine, si occupa di selezionare cloni da vitigni autoctoni ed internazionali e di sperimentare ogni tecnica ed elemento che potrebbe portare alla creazione di vini unici ed autentici.

La Cantina Brancaia è composta da tre aziende vinicole, situate a Castellina in Chianti, Radda in Chianti e nella Maremma costiera e comprendono 80 ettari di vigneti, dislocati per metà nel Chianti Classico e per metà in Maremma.
Le coltivazioni comprendono Sangiovese e Merlot a Radda in Chianti, Cabernet Sauvignon, Sangiovese, Merlot e Sauvignon Blanc a Castellina in Chianti, e Cabernet Sauvignon, Sangiovese, Petit Verdot, Merlot, Cabernet Franc e Viognier in Maremma.
I processi di raccolta, vinificazione e fermentazione di Brancaia sono effettuati secondo i principi della sostenibilità e pensati per garantire il massimo rispetto dell’ambiente. Dal 2019 tutti i vigneti, infatti, sono certificati come biologici, non utilizzano cioè alcun tipo di erbicidi ed insetticidi; la raccolta viene effettuata in modo completamente manuale e, dal 2012, la fermentazione utilizzata è quella spontanea, basata solo su lieviti naturali, provenienti dai propri vigneti e dalle proprie cantine così da donare ad ogni prodotti eleganza, genuinità ed autenticità.
L’affinazione avviene prima in piccole botti di legno barrique e tonneau, vasche di cemento o in acciaio inox per 12-20 mesi, poi all’interno delle cantine una volta avvenuto l’imbottigliamento.

La produzione comprende: Cabernet Sauvignon, Chianti Classico, Chianti Classico Riserva, Ilatraia, Il Bianco, Il Blu e Tre.

Visualizzazione di 7 risultati

Mostra filtri