Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a 100€

FREE SHIPPING within Italy on orders over € 100.

L’azienda Vasco Sassetti ha prodotto vini dai primi del 900, con il nuovo assetto aziendale nel 1985 la impostazione data da Vasco sì è prefissa di lavorare solo nel segmento di alta qualità, producendo solo vini da bottiglia, da qui la decisione di avvalersi di un enologo, con lui ristrutturare i vigneti esistenti, in quella data, solo quattro ettari, con sesti d’impianto di circa 3.000 ceppi a ha., ma sopratutto cercare nuovi terreni per impostare impianti che attualmente sono con 5.000 piante ad ettaro, per una superficie complessiva di ha 15. La filosofia del lavoro è soprattutto volta alla produzione di uve di alta qualità, da qui la strada che l’enologo Claudio Gori ha iniziato con Vasco, come sfruttare al massimo la potenzialità del territorio, ma soprattutto il rispetto della produttività di un vitigno così importante, ma difficile come il Sangiovese. La ricerca continua in ogni annata dell’appezzamento che offra le migliori caratteristiche per il Brunello Riserva, ma ancora prima come impostare la giusta potatura secca per evitare interventi massicci sulla vegetazione in estate, ovvero cercare d’interpretare al massimo l’espressione dei propri vigneti nel territorio. La vendemmia ogni volta una sfida! Sfida principalmente alle avversità meteorologiche che nei primi giorni di ottobre spesso volge alle piogge, ma in azienda si esigono uve perfettamente mature e per fare ciò spesso intacchiamo la seconda quindicina di ottobre, ma sempre per avere il massimo della espressione del frutto maturo del Sangiovese che esprime al meglio la ciliegia marasca rossa nel vino. La cosa più importante della realtà Vasco Sassetti è il vinificare e lasciare sempre separate tutte le particelle di vigneto sino al momento del taglio definitivo d’imbottigliamento, in questo modo, sfruttiamo i profumi del vigneto Bella Vista con le strutture più importanti del Colombaiolo, le fragranze della Fraschetta e dei Pianacci. In località i Pianacci nell’anno 2004 viene terminata la nuova e funzionale unità cantina dove in una unica struttura per tre quarti interrata, si sviluppano tutte le funzioni, dalla ricezione delle uve e loro selezione, all’imbottigliamento e spedizione delle bottiglie. Essenzialmente l’azienda con la sua semplicità ha la voglia e la forza di trarre dal territorio il massimo dell’espressione del vitigno Sangiovese, nel tempo, con la conoscenza anche degli anziani del luogo.

Visualizzazione di 3 risultati

Mostra filtri